top of page

Roscigno Vecchia

Nascita, sviluppo, declino e risorgimento di Roscigno Vecchia, il borgo fantasma del Cilento con un solo abitante che oggi richiama turisti da tutto il mondo.
Di seguito, un estratto del reportage.

Servizi

Articolo web

Cliente

FUL Magazine

Anno

2023

Piazza Giovanni Nicotera, Roscigno Vecchia

Roscigno Vecchia è una piccola borgata del Cilento, patrimonio mondiale dell’UNESCO. La storia contadina di questa deliziosa località si è protratta fino agli inizi degli anni Duemila, quando è venuta a mancare l’ultima abitante del posto, Dorina.

Ma ancora oggi il paese non è completamente disabitato. Da qualche anno ha fatto ritorno a casa Giuseppe Spagnuolo, istrionico personaggio dedito allo sviluppo del turismo del luogo.

Screenshot desktop reportage Roscigno Vecchia - FUL Magazine
Screenshot mobile reportage Roscigno Vecchia - FUL Magazine
Screenshot mobile reportage Roscigno Vecchia - FUL Magazine

Senza tempo

Roscigno Vecchia scava nel passato per guardare al futuro. Molti turisti giungono nel paese per visitare il Museo della Civiltà Contadina, curiosi di scoprire le abitudini di un tempo degli agricoltori e dei pastori.

Piazza Giovanni Nicotera, Roscigno Vecchia

Turismo sostenibile

Giuseppe Spagnuolo e la Pro Loco sono i protagonisti indiscussi dell’incremento dei turisti. All’insegna di un unico imperativo: quello della sostenibilità.

Clicca qui per leggere il reportage integrale su Roscigno Vecchia, il “paese che cammina”.

bottom of page